8 mappe classiche che potrebbero essere introdotte in Call of Duty: Modern Warfare

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dall’uscita di Call of Duty: Modern Warfare nell’ottobre 2019, Infinity Ward ha già aggiunto alcune mappe classiche al gioco, tra cui Crash, Shipment, Vacant e Rust, ma cosa potrebbe venire dopo?

I vari capitoli di Modern Warfare contengono alcune tra le mappe più memorabili nella storia degli FPS, tra cui Crash e Rust, che accendono immancabilmente una gioiosa nostalgia in tutti gli amanti della serie.

Ma quali mappe potrebbe Infinity Ward inserire in Call of Duty: Modern Warfare nel prossimo futuro? Rimanendo ancora molti mesi del ciclo di vita del gioco, c’è ancora tempo per introdurne un bel po’. Qui abbiamo elencato le otto migliori opzioni secondo il nostro parere.

Terminal

Terminal – Call of Duty: Modern Warfare 2

Terminal è una delle mappe che è riuscita a mantenersi popolare e adorata dai fan sin da quando è stata rilasciata per la prima volta nel 2009. Da allora, è stata rifatta sia per Modern Warfare 3 che per Infinite Warfare, e il motivo è facile da capire.

La mappa presenta diverse zone di scontro, così come diverse corsie e punti che sono perfetti per i giocatori di ogni tipo, sia che piaccia stare seduti in un angolo lontani dalla battaglia o essere coinvolti nel vivo di essa.

 

Warhawk

Warhawk – Call of Duty: Ghosts

L’unica mappa di CoD Ghosts a essere inclusa in questa lista, Warhawk è un’altra mappa diversificata che offre una serie di possibilità per scontri a fuoco a lungo e a corto raggio, dove chiunque può trovarsi a proprio agio.

È sempre stata teatro di partite folli, soprattutto nel circuito professionistico con modalità di gioco come Blitz.

Alcune mappe di Ghost sono seriamente sottovalutate all’interno della comunità di Call of Duty ma, soprattutto su mappe del calibro di Octane e Warhawk, ci sono stati degli scontri davvero divertenti.

 

Hardhat

Hardhat – Call of Duty: Modern Warfare 3

Hardhat è stata una delle mappe più piccole di Modern Warfare 3 e, come tale, una delle più amate. Ambientata in un cantiere, Hardhat era fantastica se stavi cercando di ottenere un alto numero di uccisioni e di essere sempre nel bel mezzo dell’azione.

Per qualche motivo, Hardhat non è ancora stato rifatta per un altro titolo di Call of Duty, ma sarebbe molto adatta allo stile di gioco Modern Warfare.

 

Highrise

Highrise – Call of Duty: Modern Warfare 2

Anche in questo caso, Highrise è stata rifatta per i titoli successivi, con Skyrise introdotta in Advanced Warfare nel 2015.

Detto questo, molti fan vorrebbero vederla ancora una volta in un gioco della serie, con quei famigerati cecchini che controllano tutta la mappa o la possibilità di salire sul tetto che ha dato vita a alcuni dei momenti più memorabili della vita dei giocatori CoD.

Buona parte del fascino in Highrise deriva della discreta inclusione di alcune caratteristiche peculiari. Ad esempio, la possibilità di percorrere la gru all’esterno della mappa o di accedere a impalcature sospese fuori dalla vista dei giocatori sulla mappa.

 

Resistance

Resistance – Call of Duty: Modern Warfare 3

Resistance è ambientata a Parigi, con l’iconico sfondo della Torre Eiffel, ma non è neanche lontanamente banale come la sua impostazione potrebbe suggerire.

A causa delle lunghe linee di tiro su entrambi i lati della mappa, Resistance era diventata un po’ un paradiso per i cecchini, ma allo stesso tempo era fantastica anche per i combattimenti ravvicinati. Inutile dire che l’idea di utilizzare Overkill con due armi primarie in Modern Warfare su Resistance sembra piuttosto divertente.

 

Dome (MW3)

Dome – Modern Warfare 3

Un’altra piccola mappa di Infinity Ward, Dome era assolutamente frenetica ed è stata continuamente sottovalutata per quanto riguarda le piccole mappe, con una struttura leggermente più complessa di Rust e Nuketown.

È stato rifatta in Ghosts e chiamata Unearthed, ma un remake diretto potrebbe essere una buona idea per Modern Warfare che, oltre a Rust e Shipment, è carente in piccole mappe vicine.

 

Backlot

Backlot – Call of Duty 4: Modern Warfare

L’unica mappa di Call of Duty 4 in questa lista, Backlot è stata una fantastica mappa di medie dimensioni, soprattutto per Search and Destroy.

Una mappa amata da i giocatori competitivi, è ben bilanciata e offre vari modi di giocare, rimanendo divertente in tutte le modalità di gioco, sia che si preferisca tenere una corsia come cecchino o correre tra gli edifici con un MP5 in mano.

 

Scrapyard

Scrapyard – Call of Duty: Modern Warfare 2

Scrapyard è una mappa che è andata via via nel dimenticatoio fin dai tempi di Modern Warfare 2. Non è diventata iconica come Highrise e Terminal, ma è ancora una mappa veramente valida.

Ha tre corsie ben definite, ognuna con il proprio meta-game caratteristico, il che significa che si può giocare in maniera completamente diversa ogni volta che si respawna.

Questo non si avvicina nemmeno a essere un elenco completo di mappe che ci piacerebbe vedere riproposte: Favela, Octane, Strike e Arkaden erano tutte mappe incredibili che sarebbero aggiunte gradite a Modern Warfare.

Naturalmente, non sapremo se Infinity Ward preveda di reintrodurre mappe da vecchi capitoli della serie fin quando non saranno rilasciati i relativi annunci, ma l’idea di poter rigiocare una di queste mappe è sicuramente una prospettiva interessante.

L’ottima accoglienza delle mappe classiche che sono già state introdotte è una buona indicazione del fatto che i fan di Call of Duty amino poter rigiocare le mappe preferite di un tempo, quindi Infinity Ward cercherà senza dubbio di introdurne della altre, oltre a creare mappe nuove e originali che saranno considerate come classici in un futuro non troppo lontano.

source: dexerto
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701