call of duty hack

500 mila account di Call of Duty a rischio hack

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Aggiornamento 22 Settembre: Il 21 Settembre Activision ha pubblicato una nota in cui afferma che le note sui 500 mila account hackerati non è “accurata” (non è quindi giunta una totale smentita) 

Articolo originale: Stando a quanto riportato da alcuni dati recentemente diffusi da Activision, nelle ultime settimane sarebbero stati “violati” (e quindi hackerati) svariati centinaia di migliaia di account di gioco, una situazione molto delicata che ha spinto tanti utenti a cambiare immediatamente la propria password.

Ancora non è ben chiaro quali siano gli account colpiti da questa ondata di hack, anche perchè Activision non ha rilasciato particolari dettagli sulla questione, ma nelle ultime ore sono stati diversi i giocatori ed i content creator ad aver segnalato dei problemi di questo tipo su Twitter.

In linea generale, sembra che al momento la cosa più consigliata da fare sia di scollegare qualsiasi altro account da quello di COD (specialmente quelli su cui avete una password uguale a quella che utilizzate per loggare su COD) e di cambiare immediatamente la propria password (oltre a “staccare” dall’account eventuali sistemi di pagamento salvati).

Post #1

Post #2 

Il “lavoro” di questi hacker sarebbe particolarmente intenso: secondo alcune stime infatti, questi criminali riuscirebbero a rubare circa 1000 account ogni 10 minuti…un qualcosa di veramente devastante, che speriamo induca Activision ad implementare l’autenticazione a due fattori, ovvero una delle principali armi a disposizione dei publisher per arginare il numero di account hackerati e rubati ai propri utenti.

In attesa di scoprire cosa accadrà nei prossimi giorni e che destino attende gli account che sono già stati, purtroppo, hackerati, consigliamo a tutti di cambiare immediatamente la password.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701