battlefield ranked

Battlefield: nessun servizio Rental Server per il 2042; e sugli esports/ranked bisognerà aspettare

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Battlefield Ranked – A seguito delle numerose notizie incoraggianti ed entusiasmanti legate al nuovo titolo sparatutto di EA e DICE, giungono purtroppo anche i primi chiarimenti dei devs rispetto ad alcuni dei contenuti che non vedremo al lancio di Battlefield 2042  (alcuni di questi potremmo non vederli mai…).

Il primo “grande assente” del prossimo titolo di EA sarà ad esempio il servizio di Rental Server, grazie al quale migliaia e migliaia di giocatori hanno negli anni potuto creare le loro partite personalizzate, selezionando i partecipanti finanche su caratteristiche come il ping o la latenza generale, e poi anche che tipo di armi giocare, che tipo di mezzi etc.

Il Rental Server non ci sarà probabilmente neanche dopo il lancio visto che, con l’uscita della nuova modalità Portal, sostanzialmente tutte le azioni che avremmo potuto fare attraverso il Rental Server le potremo comunque fare con la tanto attesa mode.

L’altra grande (questa volta deludente) notizia è invece quella legata alla totale assenza di una modalità ranked (le partite classificate) al momento del lancio del gioco. Ogni titolo che si rispetti ha una sua controparte “esports” dove i giocatori possono mettersi in gara tra loro, Call of Duty ha il multiplayer con la COD League, Overwatch ha il suo path to pro e la OW League, mentre Apex Legends ha le sue classificate sia nella modalità BR che nella nuova mode ARENA.

E’ ovviamente chiaro che le persone si attendano qualcosa di simile anche su Battlefield ma, parlando in un’intervista su YouTube, lo sviluppatore di Ripple Effect Thomas ‘Tompen’ Andersson ha chiarito che se i giocatori lo vorranno si impegneranno ad aggiungere anche una modalità classificata su BF.

Battlefield 2042, l’insider Henderson: “numerosi (e gratuiti) i nuovi contenuti stagionali”

Si conferma quindi ancora una volta la necessità e l’esigenza di EA di muoversi con il benestare dei giocatori, e di attendere un feedback dalla base prima di intraprendere strade si scontate, ma anche molto complesse e complicate, come lo sarebbe l’aggiunta delle “Ranked” anche su Battlefield 2042.

Sicuramente avremo le classificate anche su questo gioco, ma con buona probabilità dovremo avere pazienza per qualche mese prima di poter effettivamente mettersi in sfida a caccia di quello che sarà il massimo rank di Battlefield.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701