olympus infestazione

White Armor rimosse dal pool di Apex Legends, e nuovi dettagli sull’infestazione di Olympus

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Infestazione Olympus – Il celebre Game Director di Apex Legends Daniel Z Klein ha da poco rilasciato un’importante informazione che riguarda da vicino la disponibilità di alcuni loot tra quelli presenti nel pool di gioco.

Z Klein ha infatti spiegato in una recente intervista che con la Season 9 non avremo più l’armatura del tipo White (ovvero quella più scarsa ed iniziale, che solitamente viene raccolta proprio nella fase di early game), e che tutti i giocatori partiranno (come nel caso dell’apprezzatissima modalità a tempo limitato Lock and Loaded) con un equipaggiamento di default migliore rispetto a quello che hanno sempre avuto.

Questa decisione trova il favore generale della community, e soddisfa la richiesta di tantissimi giocatori di modificare il tipo di loot a disposizione per terra. In questo modo, dovrebbe essere molto più semplice trovare armature di tipo migliore, permettendo ai vari player di poter contare fin da subito su di un equipaggiamento solido e sui dei loot molto più forti.

L’anteprima relativa all’infestazione di Olympus

Sul sito ufficiale del gioco abbiamo poi anche visto l’anteprima dedicata alle modifiche scatenate su Olympus dall’Infestazione, che ci mostreranno presto una mappa sotto tanti aspetti diversa e pesantemente caratterizzata dalla presenza di gigantesche piante rampicanti su tutta la sua superficie.

Andiamo a leggere cosa scrive in merito il level designer Dave Osei in merito:

Gli aggiornamenti per le mappe hanno sempre aiutato i nostri designer a movimentare un po’ le rotazioni e creare nuove interessanti aree di combattimento da esplorare, padroneggiare e sfruttare per avere la meglio sugli avversari.

Per la nuova stagione, la prima cosa da fare è stata identificare cosa volevamo cambiare e come. Sapevamo che Olympus aveva meno punti di interesse rispetto alle altre mappe, perciò volevamo prima di tutto concentrarci su questo problema e gettare le fondamenta per le modifiche future. Abbiamo grandi ambizioni per Olympus e nella nuova stagione queste idee inizieranno a mettere radici… letteralmente.

LA ICARUS

Una strana flotta proveniente dallo spazio cosmico è entrata nell’atmosfera di Psamathe. La nave principale, la Icarus, ha attraccato su Olympus, portando con sé una robusta pianta parassita di origine ignota (da qui l’Infestazione). L’infestazione ha iniziato a prendere il sopravvento sulla città, e le altre navi della flotta sono visibili persino dall’area del Molo.

Questa nuova area si trova tra Piazza dei bonsai, Centrale solare e Cannone orbitale. La vecchia nave ospita quattro grandi stanze, al cui interno troverete grandi quantità di bottino. Più squadre potranno lanciarsi in questa zona senza problemi, distribuendosi lungo il perimetro della nave per poi spostarsi verso gli spazi più ristretti.

Prima dell’arrivo della nave, Bivio era il paradiso dei cecchini, grazie alle ampie linee di tiro che si estendevano dalla Collina dei bonsai fino al Cannone orbitale. Ora che la Icarus blocca gran parte della visuale, le squadre potranno comunque sfruttare la Collina dei bonsai come punto di vantaggio ma dovranno fare attenzione se intendono avvicinarsi alla nave.

IL PONTE DELLA ICARUS

L’interno della Icarus è disseminato dei corpi degli scienziati che lavoravano a bordo della nave nello spazio cosmico. Non dimenticate di raccogliere la chiave d’accesso, che viene generata casualmente sui cadaveri di volta in volta (tanto a loro non serve più, dico bene?) Se la trovate, raggiungete subito la parte anteriore della nave per accaparrarvi il bottino migliore. Lì potrete inoltre approfittare della visuale libera per pianificare la vostra prossima mossa. Ma occhio alle imboscate, perché gli altri giocatori possono sempre rubare la chiave dalle vostre casse della morte.

PICCOLE MODIFICHE

Prima dell’aggiunta di Olympus, abbiamo testato una versione della mappa senza torri di lancio. All’epoca trovavamo che i Trident bastassero come strumenti di rotazione ma non ne eravamo troppo convinti, perciò abbiamo deciso di lasciare le torri di lancio dov’erano.

Ora che la mappa è disponibile ormai da un po’, siamo più sicuri sul fatto che i Trident vengano usati per facilitare le rotazioni. Per questo motivo rimuoveremo due torri di lancio. In sostanza, lo faremo per spingere i giocatori a pianificare più attentamente le rotazioni. Ma una modifica del genere necessita di una spiegazione, perciò veniamo ai dettagli.

La torre di lancio fuori dai Giardini d’oro era perfetta per cogliere di sorpresa i nemici in diverse aree vicine, peggiorando il problema del “third-partying” che molti giocatori trovano frustrante. Grazie all’altezza della zona e alla posizione della torre di lancio, i giocatori potevano atterrare sulle altre squadre sulle Torri di coltivazione, al Deposito elettrico, ai Laboratori Hammond e alla Porta fasica centrale. Troviamo che sia un’opzione di rotazione troppo efficace e con ben pochi svantaggi.

Abbiamo preso in considerazione l’idea di abbassare un po’ la torre di lancio, ma poi abbiamo capito che per limitarne l’efficacia avremmo dovuto ridurre notevolmente l’altezza. Perciò abbiamo semplicemente deciso di rimuoverla. I giocatori possono ancora sfruttare la torre di lancio del Deposito elettrico per le rotazioni, ma l’ingresso nell’area comporta qualche rischio in più.

La torre di lancio fuori dall’area del Cannone orbitale non rappresentava un problema quando Bivio era solo una distesa erbosa. Ora che la Icarus prende il posto di Bivio, però, il rischio di imbattersi nel third-partying sarà più elevato. Questo perché quella della Icarus è un’ampia zona dotata di molti punti che bloccano la linea di tiro e presenta strettoie sia interne che esterne. In Apex Legends è importante ridurre il rischio di pericoli inaspettati, perciò anche questa torre di lancio è stata rimossa. Ma ricordate che in quest’area sono presenti due Trident per i giocatori che preferiscono atterrare lontano dall’anello.

Inoltre, alcune delle torri di lancio più alte (ad es. quella di Centrale solare e Deposito elettrico) sono state abbassate. Gli obiettivi sono gli stessi: contrastare il problema del third-partying e incoraggiare una pianificazione più attenta delle rotazioni. La modifica non avrà nessuna conseguenza sulle rotazioni più brevi direttamente sopra al condotto fasico.

Decisioni di progettazione come questa non sono mai facili, e i vostri suggerimenti sono ben accetti. In futuro prenderemo in esame altre aree di Olympus (e le altre mappe) per intervenire sulle torri di lancio che contribuiscono al problema del third-partying.

Come sempre, grazie per essere parte della nostra community e siamo impazienti di vedervi in gioco nella prossima stagione!

Cosa ne pensate dell’infestazione che colpirà presto Olympus?
Siete soddisfatti del lavoro al momento mostrato dagli sviluppatori per la Season 9?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701