Segnalato un nuovo Exploit su Apex Legends: uccisioni rapide e devastanti in melee!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un nuovo fastidiosissimo exploit è stato scoperto da alcuni giocatori su Apex Legends.
Durante una normalissima sfida, infatti, alcuni giocatori sono stati uccisi quasi istantaneamente da un avversario che utilizzava Lifeline, dopo una scarica di calci rapidissimi contro i quali non è stato possibile opporre alcuna resistenza.

Affrontare i propri avversari in melee è un’opzione sempre molto rischiosa ed a cui è preferibile fare affidamento a questo tipo di ingaggio solo in alcune situazioni; grazie ad un exploit che sta riguardando specificatamente due leggende del gioco però, il melee può diventare devastante ed assolutamente sproporzionato rispetto a tutti gli altri equilibri presenti nel gioco.

La situazione è stata descritta principalmente da chi l’ha subita, anche se sono ormai molti i giocatori di Apex preoccupati per l’eventuale abuso di questo glitch.
Il glitch sostanzialmente permetterebbe ai giocatori di scaricare veloci serie di calci sul proprio avversario in modo talmente forte ed impattante sull’esperienza di gioco che potrebbe essere quasi considerato come un “game-breaking“, un problema quindi che minaccia non solo le singole partite, ma l’intera esperienza che un giocatore può maturare in tutto il gioco ed è per questo che in molti attendono con ansia un intervento di Respawn in merito.

Il problema ulteriore di questo glitch è anche la relativa semplicità con cui si può attivare anche se, lo ricordiamo, al momento sembra riguardare unicamente due leggende che pare riescano ad usufruirne (Bloodhound e Lifeline).
Non appena vi sarà un comunicato ufficiale di Respawn in merito non esiteremo a riportarlo qui.


Segnalato un nuovo Exploit su Apex Legends: uccisioni rapide e devastanti in melee!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701