Respawn svela i primi dettagli sulla modalità classificata!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con un nuovo update gli sviluppatori di Respawn hanno voluto approfondire il discorso inerente la nuova modalità classificata del gioco, e soprattutto su quelli che dovranno essere gli obiettivi da perseguire per il team.

Tra i più importanti risultati che i devs sperano di ottenere, si menziona il premiare i giocatori più competitivi per il loro impegno, il garantire l’integrità della competizione attraverso un matchmaking basato sulle abilità e creare uno spazio in cima alla classifica per permettere ai giocatori più bravi di stabilire un meta basato sulla bravura, senza forzare uno specifico stile di gioco.

Di seguito andiamo a vedere le note dell’approfondimento ufficiale, pubblicate solamente pochi minuti fa sul sito di EA; vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento.

Le note dei devs

Ciao a tutti! Siamo Tangentiallogic, pinedsman e SpamminBandies e facciamo parte del team che attualmente si sta occupando della modalità Classificata. Siamo qui per presentarvi questa nuova funzionalità. Sarà disponibile con l’arrivo della seconda stagione, e in questo post vi spiegheremo nel dettaglio di cosa si tratta e i motivi per i quali abbiamo deciso di introdurla.

Per padroneggiare Apex Legends e poter dire di conoscerlo in tutte le sue sfumature ci vogliono tempo e molta pratica. La modalità Classificata darà la possibilità ai giocatori più competitivi di dimostrare la propria bravura ed essere premiati per i propri sforzi.

Gli obiettivi della modalità Classificata

Lo scopo principale della modalità Classificata è quello di aggiungere un po’ di varietà al gioco e renderlo più interessante. Ma ci sono anche altri obiettivi.

  • Premiare i giocatori più competitivi per il loro impegno. Abbiamo creato una sorta di “scala”, che indicherà la posizione dei giocatori nell’intera player base. Al termine della stagione ciascuno riceverà delle ricompense in base alla posizione raggiunta.
  • Garantire l’integrità della competizione attraverso un matchmaking basato sulle abilità.Nessuno può dire di essere il migliore se si limita a far fuori i novellini a Skull Town, perciò il matchmaking della modalità Classificata raggrupperà i giocatori in base al loro livello di abilità. Non giocherete sempre contro giocatori del vostro stesso livello (chi appartiene al livello Argento potrebbe scontrarsi con giocatori del livello Oro, ad esempio), ma la differenza sarà minima.
  • Creare uno spazio in cima alla classifica per permettere ai giocatori più bravi di stabilire un meta basato sulla bravura, senza forzare uno specifico stile di gioco. Per poterlo fare vi premieremo in base al numero di uccisioni e alla posizione raggiunta nelle partite, ma ci saranno dei limiti. Dopotutto, chi preferisce ricoprire un ruolo di supporto o predilige un gameplay più strategico non dovrebbe essere penalizzato per non aver messo a segno 15 uccisioni in una sola partita. Vogliamo che ci sia un equilibrio e che il fine ultimo sia sempre e comunque la vittoria.
  • Creare un metro di misura per le abilità. Inizieremo da un sistema basato sul punteggio, di cui parleremo tra un attimo, ma intendiamo introdurre delle modifiche in futuro. Terremo d’occhio l’andamento della modalità Classificata per cercare di capire cosa determina il successo, quali tipologie di giocatori raggiungono la vetta più velocemente e come si evolve il meta. Raccoglieremo i dati necessari e miglioreremo la modalità Classificata in base ai risultati. Aspettatevi un reset all’inizio di ogni nuova stagione, nonché delle modifiche al sistema del punteggio, al matchmaking e all’intero format nel corso delle stagioni future.

Come funzionerà

Abbiamo avviato delle prove di simulazione per il sistema del punteggio servendoci di dati reali estratti dalla prima stagione, in modo da calibrare al meglio il nostro approccio alla modalità Classificata. Quali saranno le dinamiche della prima serie?

Serie e reset

Innanzitutto, le cosiddette “serie” sono le diverse fasi competitive di questa nuova modalità. La prima serie coprirà il periodo della seconda stagione (da luglio a settembre). Le serie future potrebbero non andare esattamente di pari passo con l’inizio delle stagioni, perché potremmo voler concedere ai giocatori un po’ più di tempo per migliorare le proprie abilità. Vi daremo maggiori informazioni verso la fine della seconda stagione.

Livelli

Le partite classificate si svolgeranno su sei livelli. Bronzo, Argento, Oro, Platino, Diamante e Predatore Apex. Tutti questi livelli, fatta eccezione per il Predatore Apex, saranno divisi in quattro sottocategorie. Ad esempio: Oro IV, Oro III, Oro II e Oro I. Quest’ultimo rappresenta il grado più alto della categoria Oro. Tutti i giocatori partiranno dal livello Bronzo, ma questo potrebbe cambiare nelle serie future se scalerete la classifica.

Punteggio

I giocatori avanzeranno in base a un sistema di punteggio, che abbiamo mantenuto quanto più trasparente possibile per aiutarvi a capire cosa vi servirà per salire di livello. Il punteggio verrà calcolato in “punti classifica” (PC), e varierà nel corso della stagione.

L’accesso a ciascuna partita vi costerà un tot di punti classifica in base al vostro livello attuale:

  • le partite Bronzo saranno gratuite
  • le partite Argento costeranno 1 PC
  • le partite Oro costeranno 2 PC
  • le partite Platino costeranno 3 PC
  • le partite Diamante costeranno 4 PC
  • le partite Predatore Apex costeranno 5 PC

Durante le partite otterrete più o meno PC in base al rendimento. Le uccisioni andranno da 1 a 5 PC a partita. Posizionandovi tra i primi 10 otterrete 2 PC, se entrerete tra i primi 5 vi verranno assegnati 4 PC e se arriverete tra i primi 3 avrete 7 PC. Vincendo la partita, invece, guadagnerete ben 12 PC. Inutile dire che, ad esempio, entrando tra i primi 5 vi aggiudicherete solo i 4 punti relativi a questo posizionamento, e non anche quelli del posizionamento precedente (primi 10). Potrete quindi ottenere un massimo di 17 PC a partita, escludendo il costo di ingresso.

Giocare con gli amici

Per poter accedere alla modalità Classificata, ciascun giocatore deve aver raggiunto almeno il livello 10. Quando sarete in coda nella lobby, il matchmaker vi abbinerà a degli avversari in base al livello del giocatore più forte, ma per accedere alla partita ciascun membro della squadra pagherà più o meno PC in base al proprio livello. I giocatori di livello più alto non si sobbarcheranno il peso dei compagni meno esperti. Se siete al livello Bronzo III ed entrate in coda insieme a un amico di livello Diamante II, preparatevi a sudarvi la vittoria!

Avanzamento

All’inizio tutti partiranno dal Bronzo. Sarà possibile salire o scendere di un gradino, ma rimanendo sempre all’interno della stessa categoria. Non sarete mai declassati a quella precedente. Ad esempio, se avete raggiunto il livello Platino IV non tornerete mai al livello Oro I, neanche perdendo tutte le partite. Al momento non esiste un sistema di declassamento in questo senso. Il declassamento è solo possibile all’interno della stessa categoria. Perciò, se vi trovate al livello Oro II e scendete sotto i 380 PC, tornerete al livello Oro III. Questo sistema potrebbe cambiare in futuro in base ai dati raccolti nel corso della prima serie.

Le partite si faranno sempre più difficili man mano che avanzerete. Per questo motivo crediamo che, verso la fine della prima serie, i giocatori si stabilizzeranno su un determinato livello in base alla propria abilità.

Ricompense

La migliore ricompensa in questo nuovo sistema sarà il riconoscimento delle vostre capacità e del livello raggiunto grazie ad esse. Detto questo, vogliamo anche premiare coloro che ce la metteranno tutta per completare la serie. Daremo degli speciali badge per la prima serie a ciascun giocatore in base al livello raggiunto alla fine. Stiamo ancora lavorando all’introduzione di altri premi che vi permetteranno di sfoggiare i traguardi raggiunti, e vi diremo di cosa si tratta più avanti.

Penalità

Quello della modalità Classificata è un mondo in cui i premi sono proporzionati agli sforzi e il livello generale è molto elevato. Ciò significa che ci aspettiamo maggiore impegno e correttezza da parte dei giocatori che sceglieranno di provare questa nuova funzionalità.

I giocatori che abbandonano la squadra saranno penalizzati, sia nelle partite classificate che in quelle normali. Le penalità applicate impediranno ai giocatori in questione di accedere a nuove partite. Il numero di partite dalle quali saranno esclusi varierà in base al numero di abbandoni nella modalità Classificata. Per “abbandonare” intendiamo l’atto di lasciare una partita volontariamente prima della fine (nella schermata di selezione del personaggio, quando si muore ma è ancora possibile essere riportati in gioco dai compagni e così via).

Inizialmente la penalità sarà uno stop di 5 minuti, che salirà in base alle volte in cui il giocatore abbandonerà le partite iniziate.

Tolleranza sconfitte

Il sistema della tolleranza sconfitte sarà simile a quello della coda élite. È stato creato per contrastare la potenziale perdita di PC nelle partite. Ad esempio, in una partita Diamante in cui siete arrivati ultimi ma avete eseguito due uccisioni, normalmente perdereste 2 PC (-4 per il costo di ingresso, +2 per le uccisioni eseguite). Con la tolleranza sconfitte, però, quei 2 punti non andranno persi. Attenzione, però: questo sistema verrà applicato solo nel caso in cui perdendo scendereste sotto lo 0.

La tolleranza sarà garantita ai giocatori che verranno abbandonati dai compagni di squadra. Altre circostanze includeranno l’abbandono non volontario di una partita a causa di una disconnessione del client, errori del client e altro. Saremo un po’ più comprensivi all’inizio della serie, ma terremo d’occhio la situazione. Prenderemo provvedimenti qualora dovessimo notare comportamenti anomali.

Novità del matchmaking

Monitoreremo i dati relativi al matchmaking con frequenza e ci saranno aggiornamenti. Grazie a questo capiremo quanto a lungo si dovrebbe aspettare per essere abbinati ad altri giocatori dello stesso livello nel matchmaking, quanta differenza dovrebbe esserci tra i giocatori di diversi livelli raggruppati nella stessa partita e così via. Vi terremo aggiornati su Reddit e Twitter come sempre.

E da noi è tutto. Come per ogni altra cosa, vi preghiamo di essere comprensivi e ricordare che ci saranno altre modifiche man mano che andremo avanti. Siamo sicuri che impareremo molto da questa nuova avventura e non vediamo l’ora che inizi. Come al solito, vi preghiamo di utilizzare i soliti canali se volete farci delle domande o dire la vostra. Ci vediamo nell’arena!

 

–       Tangentiallogic, pinedsman e SpamminBandies

 


Gioca ora ad Apex Legends gratuitamentesu Xbox One, PlayStation® 4, e Origin per PC.

Segui Apex Legends su Twitter e Instagram, iscriviti al nostro canale YouTube e dai un’occhiata ai forum.

Iscriviti oggi alla nostra newsletter per ricevere via e-mail le ultime novità su notizie, aggiornamenti, retroscena, offerte esclusive e molto altro su Apex Legends (sono incluse altre novità su notizie, prodotti, eventi e promozioni di EA).

*Potrebbero essere richiesti l’account e l’abbonamento (venduto separatamente) della relativa piattaforma. *Sono necessari una connessione Internet stabile e un account EA. Si applicano restrizioni d’età. Include acquisti in gioco.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.