Il nerf per Caustic è sicuro, ma i devs temono di complicare la situazione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nerf Caustic – Sono ormai diverse settimane che si parla in più occasioni di un aggiornamento al bilanciamento per Caustic, una tra le leggende di Apex più discusse sui social di questi ultimi tempi.

Le ragioni di cosi tante attenzioni sono da ricondurre alla sua abilità tattica, la Trappola Gas Nox, ed alla sua ultimate, che secondo un numero sempre maggiore di utenti sono assolutamente sbilanciate e meritano quindi un qualche tipo di nerf. A dire il vero a pensarla cosi sono ormai anche gli sviluppatori, uno su tutti il celebre Lead Game Designer Daniel Klein che in una recente discussione su Reddit ha infatti confermato le intenzioni dei devs di voler intervenire in tempi brevi.

Il problema dell’abilità è che, specialmente quando giocata in spazi piccoli, è quasi del tutto impossibile evitare la sua detonazione, come nel caso del post pubblicato su Reddit a cui ha risposto direttamente Daniel Klein.
Il Lead game Designer ha cosi spiegato che è assolutamente vero che l’abilità di Caustic vada rivista, è quindi indubbio che questo personaggio riceverà una nuova tornata di modifiche nel prossimo futuro, anche se è ancora molto in dubbio il “come“.

Già perché secondo Klein la difficoltà incontrata dal team di sviluppo in questo caso è quella di riuscire a produrre un fix che non rischi di far precipitare le performance di questa leggenda, cosi da non arrecare un danno ai giocatori  che prediligono Caustic per le loro partite.

Il post sulla richiesta di nerf per Caustic

Social distancing with my man Caustic from apexlegends

In questo momento, la cosa più “semplice” sarebbe quella di intervenire su tattica e ultimate, ma si rischierebbe tantissimo di andare a stravolgere una leggenda che è rimasta sostanzialmente inalterata per un lungo periodo…un rischio che quindi Respawn non è disposta a correre, anche se questo vorrà dire ricevere ulteriori critiche sui social.

La notizia “positiva” è comunque che i devs sono al corrente della situazione, e concordano sul fatto che cosi come si presenta oggi non vada bene.
Non ci resta che incrociare le dita quindi, e sperare che venga presto fuori qualche idea valida e realizzabile…senza dover appunto attendere il prossimo anno.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701