Il giorno del giudizio per chi ha abusato del bug quit è arrivato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Respawn aveva promesso una punizione per chi avesse abusato del buq quit nelle partite classificate di Apex Legends, ed ecco fatto!

Ne avevamo precedentemente parlato in un articolo della questione bug quit, ossia un exploit per eludere il sistema di penalità delle Ranked Leagues che permetteva anche di non perdere punti.

Secondo l’accordo tra EA ed utente, quest’ultimo accetta di non violare le regole, in questi caso la seguente:

Non utilizzare exploit, trucchi, caratteristiche non documentate, errori o problemi di progettazione in un servizio EA.

Nel caso in cui l’utente violi le regole, riportate in questo documento, EA può procedere con le sanzioni.

Chin Xiang Chong, Senior Designer di Respawn, ha pubblicato sul suo profilo Twitter l’email che hanno ricevuto gli abusanti dell’exploit.

L’email sottolinea il ripetuto ed eccessivo abuso di un bug, di conseguenza le ricompense non sono state consegnate, come i badge e le scie di lancio.

Chi ha raggiunto in questo modo il rango Diamante o Predator, è stato declassato a Platino con detrazione dei punti, dice l’email.

Da ciò si evince che Respawn è stata in grado di rilevare e punire gli abusanti del bug, e che osserva sempre il gioco.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701