I devs di Respawn: nessun buff/nerf per Wattson e Lifeline; penalità per chi abbandona le Arene (e nuove LTM a tema Deathmatch)

I devs di Respawn: nessun buff/nerf per Wattson e Lifeline; penalità per chi abbandona le Arene (e nuove LTM a tema Deathmatch)

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nerf Lifeline – Nelle ultime ore gli sviluppatori di Respawn hanno avuto modo di affrontare tantissime questioni legate ad Apex Legends, ed hanno fornito dei chiari e precisi punti che vorranno seguire nei giorni e nelle settimane future.

Prima di ogni altra cosa facciamo il recap sul punto “bilanciamenti delle leggende“, segnalando il fatto che i devs hanno parlato di “piccanti” buff in arrivo prossimamente per Rampart. Pur non sapendo a cosa si riferiscono gli sviluppatori, farà sicuramente piacere sapere a tutti i main Rampart che questo personaggio è sotto la lente d’ingrandimento di Respawn, e potrebbe presto (forse già a partire dalla Season 5) veder aumentare le sue possibilità competitive.

Discorso opposto, ma tuttavia ancora in standby, quello che invece potrebbe in futuro riguardare Lifeline, personaggio ultimamente ritenuto “dominante” dalla stragrande maggioranza dei giocatori, che gli stessi devs hanno ritenuto “troppo forte”, almeno a livello numerico.

A parlarne è stato Daniel Klein, che su Reddit ha spiegato che “si, al momento Lifeline è davvero molto forte“, ma ha anche aggiunto che “non vi sono ancora ragioni valide che giustifichino un nerf per il personaggio“…sostanzialmente rinviando il discorso almeno alla prossima stagione.

Sempre sul Reddit di Apex un altro sviluppatore ha poi spiegato che non vi è alcuna ragione per giustificare un buff per Wattson, che è invece un personaggio assolutamente “forte” e bilanciato per il meta attuale del gioco.

Infine, si è parlato molto anche della modalità Arena, per la quale sembra siano in arrivo almeno due importanti novità: la prima, riguarda il fatto che molto presto avremo la possibilità di provare delle nuove modalità a tempo limitato (che saranno interamente dedicate al Deathmatch); la seconda, riguarda invece il fatto che gli sviluppatori si sono infine convinti ad applicare dei malus ai giocatori che abbandonano le partite dell’Arena prima della loro conclusione.

Ancora non sappiamo in cosa consisteranno queste penalità (avevamo accennato alla cosa in un precedente update), ma è ormai sicuro che questa è la strada che intraprenderà nell’immediato futuro Respawn. A darci conferma è stato il lead designer Carlos ‘pinedsman’ Pinedagave, che su Twitter ha spiegato che sono in arrivo importanti aggiornamenti:

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Aceu svela quale può essere considerata una delle “MIGLIORI Leggende” da usare su Apex

Aceu svela quale può essere considerata una delle “MIGLIORI Leggende” da usare su Apex

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Migliori Leggende – Il noto streamer e giocatore professionista Brandon ‘aceu’ Winn è tornato ancora una volta a creare un certo scompiglio in community dopo aver spiegato quale sia, secondo la sua ”modesta” opinione, la migliore Leggenda da usare su Apex Legends e perché.

Per tutti coloro che avessero poca dimestichezza con il mondo del professionismo su Apex Legends e nono conoscessero Aceu, CLICCANDO QUI potrete trovare un articolo che spiega perfettamente quali siano le abilità in game di questo individuo fuori dal comune.

Vediamo dunque insieme quali sono state le parole di Aceu e cerchiamo di contestualizzare e capire le ragioni che hanno portato il professionista a definire Pathfinder il miglior pick per la maggior parte dei giocatori di Apex Legends.

Pathfinder miglior Leggenda, Aceu non ha nessun dubbio

Sebbene i dati della Stagione 13 abbiano fatto registrare un incredibile 8%di pickrate per Pathfinder, il robot gentile viene raramente annoverato tra gli strongpick, sia per una generala mancanza di danni sulle abilità, sia a causa della difficoltà ad imparare come si deve tutti gli ”swing”.

Secondo Aceu, tuttavia, non è proprio così: ”Path o Revenant? Entrambi possono fare bene, ma Pathfinder credo sia la miglior leggenda da usare quando si vuole pushare. Letteralmente nessuno può coprire terreno come Path. Guardate qua, con un solo rampino sono dall’altra parte della mappa, quale altra Leggenda può farlo con l’arma equipaggiata?”

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra opinione con un bel commento qui sotto, oppure sui nostri canali social, ai quali potrete accedere usando i pulsanti in cima alla pagina.

Articoli Correlati:

 

Apex Legends Mobile, i GUADAGNI della prima settimana vi faranno impallidire

Apex Legends Mobile, i GUADAGNI della prima settimana vi faranno impallidire

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il rilascio della versione mobile di Apex Legends sembrerebbe aver riscosso un grandissimo successo in tutto il mondo, arrivando a cifre, per la prima settimana di release, davvero incredibili. Poco più in basso vediamo insieme tutti i dettagli.

A comunicare i dati su questi primi 7 giorni di vita del gioco sono stati i colleghi di VGC in uno dei loro ultimi articoli, in cui riportano che Apex Legends Mobile avrebbe guadagnato già circa 5 MILIONI $, per la precisione 4.8, che continuano ad aumentare.

Un successo sicuramente inaspettato per i giocatori, ma non per gli sviluppatori, che probabilmente sapevano che un brand popolare come quello di Respawn avrebbe potuto fare molto bene anche nei paesi dove il Gaming da Mobile la fa da padrone.

Apex Legends Mobile, 5 milioni $ ed una strada ancora lunga

Stando a quanto riportato da VGC, gli Stati Uniti sono stato il ​​paese che ha speso di più, rappresentando il 44% ($ 2,1 milioni) delle entrate totali, seguiti da Giappone e Thailandia, due paesi dove il Mobile è decisamente più incisivo rispetto a quello da console e PC.

Per capire il grande risultato del gioco, basti pensare che PUBG Mobile ha generato circa $ 600.000 nei sette giorni successivi all’introduzione della monetizzazione nel gioco nell’aprile 2018, mentre Call of Duty: Mobile ha incassato $ 14,8 milioni nella prima settimana successiva al rilascio di ottobre 2019 (dati di Sensor Tower).

Insomma, pensate che ci sia spazio per questo gioco anche in Europa? Oppure rimarrà un fenomeno di nicchia? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati:

Il trickshot alla MW2 di Aceu è il finale perfetto per una partita su Apex Legends

Il trickshot alla MW2 di Aceu è il finale perfetto per una partita su Apex Legends

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Ennesimo, incredibile colpo di classe da parte del professionista Brandon ‘aceu’ Winn che ancora una volta trova il modo perfetto per concludere una partita classificata a Predator, l’Elo più alto raggiungibile su Apex Legends.

Sebbene l’obiettivo quando si arriva alla fine di una partita sia di vincere nella maniera più sicura possibile, alcuni player estremamente abili possono permettersi di osare e sfidare gli avversari trattandoli come manichini da allenamento.

Uno di questi sicuramente è aceu, un giocatore che in più occasioni ha dimostrato di saper ”smurfar\e” anche in mezzo ai giocatori più abili della classificata. Vediamo insieme la clip e cerchiamo di ricostruire questa azione da paura.

Il trickshot di Aceu alla Mw2 su Apex Legends

Durante una diretta streaming di un paio di giorni fa, Aceu è riuscito a raggiungere l’anello finale dalle parti di Barometro ed una volta ricevuta l’informazione che era rimasto in vita solo un nemico è partito all’azione.

Armato di Sentinel ha immediatamente individuato il nemico e saltando dalla sporgenza ha messo a segno uno sbalorditivo 360 in volo per vincere la partita e laurearsi campione Apex. La reazione presente nella clip originale spiega tutto lo stupore sia della chat, che degli stessi protagonisti, compreso Aceu stesso.

Insomma, cosa ne pensate community? Aceu è davvero il miglior giocatore di Apex Legends mai visto sulla faccia della terra? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure sui nostri canali social, ai quali potrete accedere usando i pulsanti che troverete in cima alla pagina.

Articoli Correlati: