Guida a Revenant: abilità, strategie e combinazioni

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ecco una guida per Revenant con spiegazione delle abilità, strategie e varie combinazioni per sfruttarlo al meglio.

Cliccando qui potrai trovare la nostra dettagliata introduzione alla storia di Revenant.

Abilità

Qui di seguito vi riportiamo le abilità di Revenant:

  • Tattica – Silenzio: Lancia un dispositivo che infligge danni e blocca le abilità dei nemici per 10 secondi.
  • Passiva – Stalker: Cammina più rapidamente rimanendo abbassato e può arrampicarsi più in alto.
  • Ultimate – Totem della morte: Attiva un Totem che protegge temporaneamente dalla morte chi lo usa. Invece di morire o andare KO, ritornerete al Totem.

Revenant con la sua passiva Stalker può prendere alla sprovvista gli avversari, muovendosi silenziosamente e più velocemente rimanendo abbassato. Anche scalare più in alto le pareti può rivelarsi fondamentale, poiché può sorprendere i nemici impegnati a sorvegliare gli ingressi più evidenti.

Con Silenzio si possono bloccare le abilità dei nemici, il dispositivo non ha un grande raggio d’azione e i danni inflitti sono bassi.

Il Totem della morte è il fiore all’occhiello di Revenant, consente a tutta la squadra di attaccare una posizione nemica e invece di andare KO ritornerà al totem.

Basso profilo: Revenant è più difficile da colpire ma subisce il 5% in più dei danni.

Strategie

Come detto prima, l’abilità passiva consente di muoversi più velocemente e silenziosamente da accovacciati. Quindi sfruttate questa abilità con la possibilità di scalare le pareti più in alto per cogliere di sorpresa i nemici da diverse direzioni.

L’abilità tattica non ha un grande raggio d’azione, pertanto utilizzatela quando siete sicuri di poter colpire. Il danno che infligge è basso, ma bloccherà le abilità tattiche e ultimate degli avversari per 10 secondi. Perciò prima di attaccare potete rendere vulnerabili i nemici.

Il Totem della morte è molto potente, ma bisogna prendere i dovuti accorgimenti prima di utilizzarlo. Per attivare il potenziamento ogni membro della squadra deve interagire con il totem. Una volta “KO”, ritornerete al totem con un solo HP e lo scudo (se ne avevate uno). Il totem deve essere possibilmente nascosto, poiché può essere distrutto e i vostri peggiori nemici sono Caustic e Wattson. Il suo raggio d’azione è abbastanza ampio ma limitato, se superate il limite si annulla il potenziamento.

Infine per il basso profilo, prestate attenzione ai cecchini sulla lunga distanza e ai nemici con mitragliette e fucili a pompa sulla corta distanza.

Combinazioni

Come Caustic e Wattson possono essere fatali per Revenant e il totem, allo stesso tempo possono diventare ottimi alleati con le loro abilità difensive. Con le barriere elettriche e traliccio di Wattson, si tengono lontani nemici, granate e bombardamenti vari dal totem. Caustic con il suo gas può tenere a distanza i nemici dal totem.

Bangalore con la sua cortina di fumo può nascondere dagli occhi avversari il totem della morte.

Gibraltar e Lifeline con le loro abilità curative permettono una cura rapida sotto la cupola e con il drone di guarigione. La cupola può anche difendere il totem.

Pathfinder e Wraith sono gli alleati ideali per tendere agguati alle posizioni nemiche, anche con il potenziamento del totem attivo. Ma sono utili anche per fuggire da situazioni critiche, con portali e zipline.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701