EA categorica: se ci sarà un Titanfall 3 dipende solo da Respawn

EA categorica: se ci sarà un Titanfall 3 dipende solo da Respawn

Profilo di Stak
 WhatsApp

Attraverso una serie di interviste e di post rilasciati sui social, alcuni sviluppatori di EA hanno fornito delle utili informazioni riguardo al futuro di uno dei loro celebri titoli…Titanfall.

Infatti, secondo quanto affermato ad IGN dall’EA Chief studios officer Laura Miele, è Respawn ad avere il totale controllo riguardo al futuro dei nuovi titoli di questo brand. Dipende quindi unicamente da Respawn Entertainment se e quando vi sarà il tanto atteso Titanfall 3, ma soprattutto dipende sempre da Respawn come questo eventuale titolo andrà a rapportarsi con Apex Legends.

Come noto infatti, Apex Legends è un battle royale che condivide lo stesso universo di Titanfall e, per questo, molti appassionati della saga hanno da sempre sperato che in qualche modo i due giochi si incrociassero.

Pur non potendo ancora avere certezza di quando questo avverrà (ma soprattutto se mai questo avverrà, considerato che non è scontato che arrivi un terzo titolo per Titanfall), siamo però almeno sicuri che la continuità tra i due titoli verrà in caso assolutamente confermata visto che sarà comunque Respawn a doversene occupare.

Di sicuro non si sono registrate particolari “porte chiuse” da parte di Respawn, considerato che, interpellato sull’argomento, il noto Chad Greiner (oggi game director di Apex ma sviluppatore che in passato ha lavorato ad entrambi i Titanfall ed anche ai primissimi Call of Duty) si è detto entusiasta dell’eventuale possibilità di lavorare ad un terzo titolo di Titanfall, aggiungendo anche un misterioso “chissà cosa ci riserverà il futuro”.

Non ci resta quindi che attendere, ed incrociare le dita che Respawn possa presto mettersi all’opera su un titolo sicuramente interessante.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Warzone 2 potrebbe non reggere il confronto con Apex Legends, secondo NICKMERCS

Warzone 2 potrebbe non reggere il confronto con Apex Legends, secondo NICKMERCS

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

La rivalità tra Warzone ed Apex Legends che da ormai oltre due anni divide il dibattito pubblico in due fazioni, si è recentemente inasprito, soprattutto dopo le dure parole spese dal noto streamer e content creator NICKMERCS in merito alle attuali condizioni dei due marchi.

Dopo l’abbandono del BR di casa Raven Software, NICK è stabilmente passato ad Apex ottenendo ottimi numeri su Twitch ed anche alcuni importanti risultati a livello competitivo nelle Apex Legends Global Series.

Da tempo lo streamer riceve quotidianamente richieste da parte dei suoi fan che vorrebbero finalmente rivederlo nella Warzone al fianco di TimtheTatman e gli altri volti noti, tanto da spingerlo a lamentarsi dell’insistenza di alcuni utenti (CLICCANDO QUI l’articolo in merito).

Tornare su Warzone 2, per NICKMERCS, potrebbe significare una perdita rispetto ad Apex Legends.

Interrogato durante una diretta su un suo possibile ritorno su Warzone, NICKMERCS ha chiarito in pochissimi minuti la sua posizione: ‘‘Lo giocherò sicuramente, non esiste che quel gioco esca e che io non lo giochi. Lo grinderò se avrà una modalità classificata? Non so, non posso dirlo per ora.”

”[Warzone 2] potrà anche avere una modalità classificata, ma potrebbe essere orribile. Potrebbe essere buona, ma potrebbe non essere buona come quella di Apex Legends. Aziende come Activision raramente fanno qualcosa di eccezionale. Il più delle volte, fanno ca**ate. Esaltano tutto, lo impacchettano bene. Ma poi viene fuori ed è blando, il più delle volte.”

Insomma, cosa ne pensate community? Siete d’accordo con NICKMERCS sulla questione Warzone 2 ed Apex Legends? Come al solito non mancate di partecipare alla discussione con un commento qui sotto, oppure sui nostri canali social. A questi potrete acceder usando i pulsanti che troverete in cima alla pagina.

Articoli correlati: 

 

 

Aceu svela quale può essere considerata una delle “MIGLIORI Leggende” da usare su Apex

Aceu svela quale può essere considerata una delle “MIGLIORI Leggende” da usare su Apex

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Migliori Leggende – Il noto streamer e giocatore professionista Brandon ‘aceu’ Winn è tornato ancora una volta a creare un certo scompiglio in community dopo aver spiegato quale sia, secondo la sua ”modesta” opinione, la migliore Leggenda da usare su Apex Legends e perché.

Per tutti coloro che avessero poca dimestichezza con il mondo del professionismo su Apex Legends e nono conoscessero Aceu, CLICCANDO QUI potrete trovare un articolo che spiega perfettamente quali siano le abilità in game di questo individuo fuori dal comune.

Vediamo dunque insieme quali sono state le parole di Aceu e cerchiamo di contestualizzare e capire le ragioni che hanno portato il professionista a definire Pathfinder il miglior pick per la maggior parte dei giocatori di Apex Legends.

Pathfinder miglior Leggenda, Aceu non ha nessun dubbio

Sebbene i dati della Stagione 13 abbiano fatto registrare un incredibile 8%di pickrate per Pathfinder, il robot gentile viene raramente annoverato tra gli strongpick, sia per una generala mancanza di danni sulle abilità, sia a causa della difficoltà ad imparare come si deve tutti gli ”swing”.

Secondo Aceu, tuttavia, non è proprio così: ”Path o Revenant? Entrambi possono fare bene, ma Pathfinder credo sia la miglior leggenda da usare quando si vuole pushare. Letteralmente nessuno può coprire terreno come Path. Guardate qua, con un solo rampino sono dall’altra parte della mappa, quale altra Leggenda può farlo con l’arma equipaggiata?”

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra opinione con un bel commento qui sotto, oppure sui nostri canali social, ai quali potrete accedere usando i pulsanti in cima alla pagina.

Articoli Correlati:

 

Apex Legends Mobile, i GUADAGNI della prima settimana vi faranno impallidire

Apex Legends Mobile, i GUADAGNI della prima settimana vi faranno impallidire

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il rilascio della versione mobile di Apex Legends sembrerebbe aver riscosso un grandissimo successo in tutto il mondo, arrivando a cifre, per la prima settimana di release, davvero incredibili. Poco più in basso vediamo insieme tutti i dettagli.

A comunicare i dati su questi primi 7 giorni di vita del gioco sono stati i colleghi di VGC in uno dei loro ultimi articoli, in cui riportano che Apex Legends Mobile avrebbe guadagnato già circa 5 MILIONI $, per la precisione 4.8, che continuano ad aumentare.

Un successo sicuramente inaspettato per i giocatori, ma non per gli sviluppatori, che probabilmente sapevano che un brand popolare come quello di Respawn avrebbe potuto fare molto bene anche nei paesi dove il Gaming da Mobile la fa da padrone.

Apex Legends Mobile, 5 milioni $ ed una strada ancora lunga

Stando a quanto riportato da VGC, gli Stati Uniti sono stato il ​​paese che ha speso di più, rappresentando il 44% ($ 2,1 milioni) delle entrate totali, seguiti da Giappone e Thailandia, due paesi dove il Mobile è decisamente più incisivo rispetto a quello da console e PC.

Per capire il grande risultato del gioco, basti pensare che PUBG Mobile ha generato circa $ 600.000 nei sette giorni successivi all’introduzione della monetizzazione nel gioco nell’aprile 2018, mentre Call of Duty: Mobile ha incassato $ 14,8 milioni nella prima settimana successiva al rilascio di ottobre 2019 (dati di Sensor Tower).

Insomma, pensate che ci sia spazio per questo gioco anche in Europa? Oppure rimarrà un fenomeno di nicchia? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati: