Cambiamenti al Kings Canyon nella Stagione 5 di Apex Legends

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La Stagione 5 di Apex Legends porta con se molte novità con molteplici cambiamenti per la mappa Kings Canyon. Vediamo insieme cosa cambierà.

Qui vi riportiamo la nota ufficiale per quanto riguarda le modifiche di Kings Canyon, direttamente dal sito ufficiale di Apex Legends e EA.

Nota

Ehi, gente! Sono Davis Standley, uno dei designer dei livelli di Apex Legends. La mappa Canyon dei Re sta affrontando delle modifiche piuttosto importanti per la Stagione 5 – La fortuna degli audaci, e volevo spiegare alcune delle decisioni che hanno modellato l’aggiornamento della mappa.

Canyon dei Re è una mappa con molta storia alle spalle, e volevamo cambiarne radicalmente la giocabilità per la Stagione 5. Alla fine, abbiamo fatto molto più di una sola modifica. Nella Stagione 5, il Canyon dei Re è una creatura del tutto nuova, cambiata per sempre dalle azioni di Loba e del sindacato.

 

SKULL TOWN È CADUTA IN ROVINA

Il nostro obiettivo primario per la Stagione 5 era cambiare la fruizione della mappa. Volevamo creare qualcosa di nuovo da imparare all’interno di una mappa che i giocatori conoscevano molto bene. Abbiamo cercato di farlo in due modi. Per prima cosa, abbiamo distrutto Skull Town e Thunderdome. Si tratta di un grande cambiamento, ma speriamo che rimuovendole riusciremo a esaltare altre parti della mappa. Ora la Broken Coast si estende dal Gauntlet di Octane fino alle scogliere che conducono a Water Treatment.

Un nuovo punto di interesse denominato Salvage è stato aggiunto alla Broken Coast. Si tratta di un piccolo impianto industriale che si trova di fronte al Mercato, al suo interno, sopra l’acqua, si cela il vecchio teschio del Leviatano. Salvage è un’arena protetta con bottino di alto livello, ed è ben collegata all’area circostante. C’è anche una nuova zipline di andata e ritorno, che offre potenti opportunità di spostamento, da Salvage a Gauntlet, dandoti la possibilità di attraversare l’enorme baia.

Sulla parte laterale, lungo la Broken Coast, c’è una zona che si affaccia sulla baia con i resti della rete sotterranea da cui è sbucata Loba. Dimenticata per decenni, questa stazione è uno dei tanti segreti nascosti sotto le terre intrise di sangue del Canyon dei Re…

IL RIG, LO SCAVO DEL CONDENSATORE

La nostra seconda modifica è stata rielaborare l’angolo superiore a est della mappa. Avevamo l’impressione che questo lato della mappa non venisse considerato abbastanza, a differenza del deserto. Abbiamo colto l’occasione per aggiungere altro territorio nell’angolo in alto ed espandere lo spazio giocabile. Il nostro obiettivo era quello di portare più equilibrio nel modo in cui i giocatori si muovono lungo la mappa. Dalla visuale a volo d’uccello, aggiungendo questo nuovo spazio, stiamo cercando di spingere il “centro” della mappa verso nord-est.

La Offshore Rig è una nuova zona di grandi dimensioni attaccata alle ex aree Trasmettitore e Pantano.  Si collega alle aree ormai distrutte Trasmettitore, Condensatore e Acquitrini. Sebbene tu possa impiegare più tempo per raggiungere il cerchio, sarai molto meglio equipaggiato di una squadra che ha scelto una zona centrale della mappa con drop di livello basso o medio. Punta alla piattaforma sospesa sul lato nord del rig per avere la possibilità di ottenere il bottino di alto livello che ti aspetta!

Il condensatore è uno dei principali hub dell’Offshore Rig. Nonostante si trovi a un’altitudine inferiore, il condensatore offre un ricco bottino e una tonnellata di opportunità di rotazione. Aggiunge percorsi diretti da Rig a Central River, una nuova rotta nei laboratori Singh, e un percorso dal vecchio Trasmettitore che attraversa direttamente la nuova Foresta riscattata.

Abbiamo anche aggiunto alcuni nuovi campi che circondano il sito di scavo del condensatori. Questi campi sono un luogo prezioso per riprendere fiato e fare rifornimento prima di entrare in aree ad alto traffico. Durante i test di gioco, ci siamo accorti che gli ampi spazi aperti privi di bottino spesso incoraggiano i giocatori a intraprendere il percorso più rettilineo verso il centro della mappa. Il nostro obiettivo è quello di creare percorsi più efficaci utilizzando uno spazio nuovo. Più opzioni di rotazione significano più scelta, cosa che speriamo incoraggi una maggiore strategia basata sulla mappa.

Trasformata dallo scavo, la Foresta distrutta dell’originale Canyon dei Re continua a ricrescere. Nuove strade danno molta più definizione e verticalità alla Foresta riscattata. Abbiamo anche ampliato gli esterni dei laboratori Singh, in modo che siano un buon punto di atterraggio. Sebbene le modifiche apportate alla Foresta riscattata siano meno evidenti, il nostro obiettivo è quello di aggiungere percorsi più precisi affinché lo scorrimento attraverso la zona sia più comprensibile.

TORRETTE DI RICARICA

Scoperte per la prima volta durante l’esplorazione iniziale del condensatore, le torrette di carica sono state riproposte dal sindacato per i giochi Apex.

Le torri di ricarica sono una nuova aggiunta alla sandbox di Apex Legends. Interagendo con il pannello di controllo, puoi innescare un’esplosione che ripristina il massimo di tutti i giocatori sulla piattaforma della torretta di ricarica. Questo è uno strumento potente. La nostra speranza è che forniscano nuovi punti di concentramento per i giocatori e che consentano alle squadre di ideare strategie che non avrebbero potuto tentare prima.

Cerca le torri gialle incandescenti sparse per il Canyon dei Re e assicurati di esserci quando la carica esplode!

QUI C’È MOLTO DA SCOPRIRE

Oltre ai grandi cambiamenti più evidenti, ci sono anche alcuni piccoli aggiornamenti sulla mappa, oltre a innumerevoli correzioni. Alcune di queste cose saranno facili da individuare durante la partita. Altre richiederanno più impegno per essere scovate, ma se me lo chiedi, è parte del divertimento. Non vedo l’ora di vedervi tutti in azione.

 

Davis Standley

Designer di livelli, Apex Legends

Fonte: EA

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701