Apex Legends: scoperti due exploit sul Double Pump e sul drone di Lifeline

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Che cos’è il Double Pump?

Il termine “double pump” è comunemente utilizzato per descrivere una meccanica di gioco (presente soprattutto negli sparatutto) che consente ai giocatori di sparare rapidamente con due fucili a pompa, evitando però il ritardo che si verifica quando uno dei due fucili spara.
Tuttavia è interessante notare che il double pump in Apex non ha mai richiesto l’uso di due fucili a pompa (in questo caso di due Peacekeeper), ma l’exploit consiste sostanzialmente nel ridurre al minimo l’animazione tra ogni colpo del fucile, in modo da poter sparare più colpi in poco tempo.

In entrambi i casi, se usato correttamente, questo metodo combina il potere e il danno potenziale di un fucile a pompa con la velocità di fuoco di un fucile automatico, per questo motivo è una tecnica considerata da molti come “overpowered”, ovvero troppo sbilanciata per l’equilibrio del gioco.

Il fucile peacekeeper in apex legends.

Come utilizzare il Double Pump in Apex Legends

Il 2 aprile, lo youtuber “Skeltano”, molto noto per aver scoperto numerosi exploit in Apex, ha pubblicato un video in cui spiega come usare la tecnica del double pump in modo semplice.
Il primo passo è assicurarsi di sapere quali pulsanti sono stati assegnati per l’attacco in mischia, la Ultimate e il ping, i quali sono impostati su V, Q e il pulsante centrale del mouse come impostazione predefinita (su PC ovviamente).
Con il Peacekeeper bello che pronto, per il double pump devi semplicemente sparare e poi premere questi tre tasti che abbiamo menzionato poco fa, e sparare ancora continuando a premere i tre pulsanti immediatamente dopo ogni sparo.

Questo è il video di cui vi abbiamo all’inizio menzionato:

L’exploit sul drone di Lifeline

L’abilità tattica di Lifeline consiste nell’utilizzare un drone in grado di curare i compagni di squadra (ed anche gli avversari), ma ha un difetto.

Per evitare che il drone di guarigione sia troppo potente, i giocatori devono rimanere approssimativamente entro un metro dal suo raggio per connettersi al tubo che permetterà loro di curarsi. Il drone infine non può essere mosso facilmente, anzi quasi per niente, rendendo i giocatori che lo usano praticamente immobili per tutta la durata della guarigione.

Tuttavia, per caso, un giocatore ha scoperto che se una porta viene chiusa sul drone, lui scomparirà magicamente, ma le sue proprietà curative continueranno, in questo modo i giocatori che verranno curati non dovranno per forza restare fermi in attesa della cura.

A giudicare dalla clip, sembra che il giocatore debba essere connesso al drone prima di chiudere la porta, altrimenti questo metodo non dovrebbe funzionare.

Dato che questo è quasi sicuramente un bug non intenzionale, gli sviluppatori proveranno molto presto a risolverlo.

Claudio "MasterOkarìn" Rufino

Probabilmente è nata prima la passione di videogiocare che di me. I miei altri hobby principali sono la musica e la scrittura. Ho già detto che amo i videogiochi?