Apex Legends: le critiche di Mendo dopo il nuovo aggiornamento

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Mendo è l’attuale detentore del record mondiale per maggiori uccisioni in una partita di Apex Legends, ed è diventato tra gli streamer più seguiti del gioco. Insieme ad altri giocatori di talento come Dizzy, Mendo attira regolarmente migliaia di spettatori con le sue trasmissioni, ma al tempo stesso è anche uno dei più critici nei confronti di Apex.

Il personaggi Gibraltar

La nuova patch 1.1.1 non corregge nessun bug

Anche se l’aggiornamento del 16 aprile ha portato modifiche significative al bilanciamento del gioco, andando a modificare personaggi ed armi, ha però trascurato i numerosi bug e glitch che i giocatori nel corso delle scorse settimane hanno riscontrato. Per la precisione, nella patch è stato risolto solo un bug, e non era nemmeno uno di quelli di cui molti giocatori si sono lamentati.
Problemi più seri come la mancata registrazione di alcuni danni causati, le hitbox dei personaggi o i numerosi glitch scoperti dalla community sono rimasti ben presenti nel gioco, portando Mendo a esprimere il suo forte disaccordo su Twitter.

In particolare, Mendo crede che gli sviluppatori di Respawn stiano bilanciando il gioco a favore dei giocatori meno abili (potenziamento personaggi come Gibraltar e Caustic, o rendendo più debole il Wingman), piuttosto che attuare dei “veri” bilanciamenti.

Lo Spitfire ha ricevuto uno dei nerf più pesanti, con il suo danno di base ridotto di due punti. Mendo teme anche che Respawn continui a portare il TTK delle armi (time-to-kill) al punto in cui un giocatore non sarà più in grado di fare un 1 contro 3.

Claudio "MasterOkarìn" Rufino

Probabilmente è nata prima la passione di videogiocare che di me. I miei altri hobby principali sono la musica e la scrittura. Ho già detto che amo i videogiochi?