Apex Legends: il problema del teaming nella modalità SOLO

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il teaming che si sta verificando nella modalità SOLO di Apex Legends sta diventando frustrante, rovinando l’esperienza di gioco dei gamer che si vogliono rilassare giocando una partita in tutta tranquillità, senza una squadra pre-costituita o alleati random.

Spiegando brevemente, due o più player selezionano la modalità SOLO, entrano nello stesso server, e iniziano la partita nello stesso istante. Con le giuste tempistiche e un pizzico di fortuna, i suddetti player potranno giocare nella stessa lobby, di fatto creando un’alleanza ingiusta nei confronti di chi gioca lealmente seguendo le regole.

Su Reddit un utente ha pubblicato una foto in cui mostra se stesso e quattro suoi amici insieme nella modalità SOLO, tutti quanti con il medesimo personaggio, ovvero Caustic. Ironia della sorte, il nickname è That_one_toxic_guy.

Solos has a problem from apexlegends

Da ciò si deduce la facilità con cui è possibile entrare nella stessa lobby, ben cinque giocatori organizzati hanno iniziato la partita contemporaneamente, verificando che il campione in carica sia lo stesso per tutti quanti.

Ha poi spiegato nei commenti che l’hanno fatto per divertimento, ma per la maggior parte dell’altra utenza ha ricevuto critiche. In questo caso i giocatori provengono dalla console XBOX One, ma il fenomeno è replicabile anche su PS4 e PC.

Tuttavia il teaming non è nuovo come fenomeno, ma già presente in altri giochi online, giusto per citarne qualcuno, Fortnite e PUBG.

Al momento Respawn rende disponibile solo ai PC gamer segnalare chi fa teaming, nel caso delle console, si dovrà segnalare direttamente a Sony e Microsoft. Un’altra alternativa sarebbe registrare il tutto e inviare le prove incriminanti alla software house californiana.

Fortunatamente il teaming non è diffuso in grande scala, quindi non affronterete più avversari alleati in tutte le partite della modalità SOLO. Fateci sapere con un commento cosa ne pensate!