Apex Legends - Omofobia e Sessismo

Apex Legends – I giocatori lamentano comportamenti omofobi nei propri game!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Apex Legends – Ormai lo sappiamo, Respawn, analogamente a molte altre aziende del settore videoludico, ha deciso anche quest’anno di supportare il ‘‘Pride Month’‘ il mese dedicato a dare rilevanza a temi tra cui diritti ed integrazione dei vari membri della comunità LGBTQ+ nel mondo videoludico, ma non solo.

Purtroppo non tutti i membri delle varie community capiscono l’importanza di queste iniziative, che rappresentano un enorme passo in avanti non tanto per quanto riguarda il badge o i vari oggetti distribuiti a tema LGBTQ+, quanto per l’attenzione mediatica che, almeno durante questo mese, la causa riceve.

In particolare alcuni utenti di Apex Legends hanno lamentato, proprio in questo periodo, un peculiare aumento di comportamenti omofobi e sessisti durante i propri game. Ecco di seguito il post dell’utente u/TheOpeningThread che ha dato origine alla discussione.

Well, Respawn? Don’t just talk about it. Be about it. I’ve already reported him. Show us you care. from apexlegends

”Quindi Respawn? Non facciamo parole, facciamo i fatti. L’ho già reportato. Mostrateci che ve ne importa qualcosa.” – così ha commentato TheOpeningThread lo screen sottostante, in cui uno dei suoi compagni di squadra lo stava flammando ed insultando solo perché aveva equipaggiato lo stemma a tema LGBTQ+.

Io non resso quelli del gay pride; Questo coglione ha tutte le cosine del pride, ma ha inflitto solo 64 danni; Togliete quella robaccia da gay, solo i 12enni e le ragazze brutte e grasse e i molestatori di ragazzini la usano” – e la lista purtroppo continua. Il post ha chiaramente risvegliato l’interesse della community, che ha dimostrato un grande supporto simboleggiato anche da un enorme 88% di upvote al post.

Apex Legends Adds Pride Month Badge | Game Rant

Alcuni utenti hanno anche notato come effettivamente Apex Legends sia uno dei giochi che più promuove la diversità di identità e genere, persino tra gli stessi personaggi giocabili all’interno del Battle Royale. A questo proposito potrebbe interessarvi consultare il nostro articolo su quali leggende fanno parte della comunità LGBTQ+ (lo troverete cliccando QUI).

Insomma, come anticipato, anche grazie a queste iniziative, l’attenzione mediatica si fa sempre più pressante su questi temi. Nel momento in cui scriviamo purtroppo Respawn non si é ancora espressa sull’argomento, ma state certi che vi aggiorneremo nel caso di ulteriori sviluppi. Nel frattempo non mancate di dirci cosa ne pensate, come al solito, con un commento!

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701