apex aftermarket

Apex, al via l’evento Aftermarket: parte la beta Crossplay

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con il nuovo ed attesissimo evento di Apex Legends chiamato Aftermarket, sono giunte sul celebre Battle Royale di Respawn una serie di interessanti novità.

Iniziamo ovviamente con il parlare del grande aggiornamento dal fronte Crossplay, che sbarca finalmente su Apex Legends con la sua prima Beta. Da questo momento in poi quindi, i giocatori potranno creare gruppi e giocare insieme agli utenti di qualsiasi piattaforma attualmente supportata (PlayStation 4, Xbox One e Origin – anche Steam, non appena sarà disponibile), e nelle impostazioni, il Cross-Play sarà abilitato automaticamente.

Ovviamente si potranno anche cambiare le preferenze, andando eventualmente a disabilitare questa funzione per chi non è interessato.

Con questo nuovo grande update sbarca poi su Apex anche la nuova modalità a tempo limitato chiamata Zona Calda, nella quale vi saranno delle caratteristiche “zone” in cui sarà possibile rigenerare i nostri punti ferita ed anche i nostri scudi, e poi una lunghissima serie di oggetti cosmetici, che troverete tutti indicati poco in basso.

Insieme alla nuova patch, sono poi stati caricati sul gioco alcuni nuovi file che sembrerebbero indicare l’imminente arrivo (forse durante la Season 7) di un altro nuovo personaggio, che dovrebbe probabilmente chiamarsi Horizon e di cui abbiamo visto i seguenti contenuti:

Horizon potrebbe quindi atterrare su Apex insieme ad uno specifico evento, ma è ancora molto presto per poterlo dire con certezza.
Cosa ne pensate di tutte queste novità? Nel caso non le abbiate ancora viste, ecco le note relative all’aggiornamento Crossplay e Aftermarket di Apex Legends.

Apex – Aftermarket/Crossplay

Ciao a tutti,

Sono Chad Grenier, direttore del gioco di Apex Legends, e sono lieto di presentarvi il nostro ultimo evento collezione Aftermarket, in arrivo il 6 ottobre. Questo aggiornamento comprenderà tantissimi nuovi contenuti, tra cui la modalità a tempo limitato Zona calda, oggetti cosmetici evento, ricompense gratuite da sbloccare e il tanto atteso Cross-Play in versione beta!

Proprio così! Il Cross-Play è qui e finalmente potrete fare squadra con tutti i vostri amici di PlayStation 4, Xbox One e PC!

BETA CROSS-PLAY

Sin dall’uscita di Apex Legends, il Cross-Play è sempre stato uno degli elementi più richiesti dai giocatori che desideravano fare squadra con gli amici di altre piattaforme. La beta consentirà a voi di avere accesso illimitato al Cross-Play e aiuterà noi a raccogliere dati, testare la funzionalità su larga scala e, cosa ancora più importante, ascoltare le vostre opinioni. Ecco come funzionerà:

  • I giocatori potranno creare gruppi e giocare insieme agli utenti di qualsiasi piattaforma attualmente supportata: PlayStation 4, Xbox One e Origin (e anche Steam, non appena sarà disponibile).
  • Nelle impostazioni, il Cross-Play sarà abilitato automaticamente. A meno che non abbiate cambiato le vostre preferenze, dovreste essere pronti a giocare fin da subito! Su Xbox One è inoltre presente un’opzione simile nelle impostazioni di sistema, al di fuori del gioco, che richiede l’attivazione. Torneremo a parlare di questa opzione tra un attimo.
  • Per aggiungere qualcuno, selezionate “Trova amico” nel menu amici. Da lì potrete cercare un nome utente di qualsiasi piattaforma e inviare una richiesta d’amicizia.
  • L’utente a cui avete inviato la richiesta riceverà una notifica nella lobby e potrà decidere se accettarla, rifiutarla o bloccarla. Scegliendo quest’ultima opzione, l’utente bloccherà la richiesta appena ricevuta e non vedrà più eventuali altri inviti Cross-Play da voi inviati. È possibile trovare e sbloccare i giocatori dal menu “Trova amico”.
  • Nel menu amici potrete vedere tutti i vostri amici e la piattaforma su cui giocano, indicata da un’icona. Se siete su console, gli amici della vostra stessa piattaforma saranno contraddistinti dall’icona di Xbox One o PlayStation 4, a seconda della console su cui giocate. I giocatori dell’altra piattaforma saranno invece accompagnati dalla generica icona di un controller. In questa immagine esemplificativa, l’utente gioca su Xbox One. Il nome del primo amico in lista, che a sua volta gioca su Xbox One, è accompagnato dall’icona di Xbox. Per il secondo amico che gioca su PlayStation 4, invece, è presente l’icona di un controller. Il terzo amico gioca su PC.
  • Dopo aver aggiunto qualcuno alla lista amici, potrete inviargli un invito di gioco attraverso il menu amici. Nel caso degli inviti cross-platform, la notifica apparirà sulla schermata della lobby e permetterà al giocatore di unirsi al gruppo. Gli inviti inoltrati ai giocatori della vostra stessa piattaforma continueranno a usare le stesse notifiche di sempre (ad es. inviti di gioco Origin o notifiche Xbox).
  • Nei gruppi cross-platform potrete usare la chat vocale di gioco.
  • Nonostante l’introduzione del Cross-Play, il cosiddetto “cross-progression” non sarà disponibile. Crediamo che sia una valida funzionalità, ma purtroppo non è attualmente presente in Apex Legends. Ad ogni modo, ritorneremo sull’argomento per parlarne più nel dettaglio all’uscita del gioco su Steam.

MATCHMAKING CROSS-PLAY

Ora che abbiamo spiegato come trovare e invitare gli amici per giocare insieme a loro, è importante parlare di come funzionerà il matchmaking con il Cross-Play.

  • Prima dell’arrivo del Cross-Play, ciascun giocatore poteva essere abbinato solo ad altri utenti della sua stessa piattaforma. Ora i giocatori di Xbox One e PlayStation 4 potranno giocare insieme, mentre gli utenti PC continueranno a giocare solo con altri utenti PC. Per ovvie ragioni, vogliamo assicurarci che chi usa tastiera e mouse non venga abbinato a chi gioca su console.
  • Se però un utente di Xbox One o PlayStation 4 entra in gruppo con qualcuno che gioca su PC, allora sarà collocato nelle partite PC. In questo modo chi gioca su console avrà la garanzia di non trovare utenti PC nelle proprie partite, ma potrà comunque decidere di fare squadra con gli amici che giocano su PC se lo desidera.
  • Ora torniamo all’opzione di cui parlavamo poco fa. Potrete disattivare il Cross-Play nel menu impostazioni. Così facendo giocherete solo con gli utenti della vostra stessa piattaforma che hanno a loro volta disattivato il Cross-Play. Le probabilità che questo allunghi notevolmente i tempi di coda del matchmaking sono molto alte. Crediamo infatti che la maggior parte degli utenti attiverà il Cross-Play (sarà abilitato fin da subito per impostazione predefinita e si tratta di una funzionalità che i giocatori hanno sempre chiesto a gran voce). Per giocare senza intoppi, vi consigliamo vivamente di attivarlo.

Ci auguriamo che il Cross-Play sia di vostro gradimento e siamo impazienti di vederlo in gioco. Non appena la beta sarà disponibile, fate squadra con gli amici di tutte le piattaforme, testate il sistema, e scriveteci su Twitter e Reddit per farci sapere se vi piace o se c’è qualcosa che secondo voi dovremmo migliorare!

E da me è tutto. Ora tocca a Mark, uno dei nostri fantastici progettisti, che ci parlerà della nuova modalità a tempo limitato Zona calda.

NUOVA MODALITÀ A TEMPO LIMITATO – ZONA CALDA

Sta per arrivare una nuova modalità che cambierà il vostro rapporto con gli oggetti di guarigione in Apex Legends, portandovi a seguire percorsi diversi sulla mappa per sopravvivere. Sono Mark Yampolsky, progettista dei sistemi, e non vedo l’ora di parlarvene!

Le “Zone calde”, enormi aree sparse qua e là nel Canyon dei Re, sono l’elemento principale di questa nuova modalità. Ciò che le rende speciali è la capacità di rigenerare la salute e gli scudi gradualmente, per guarirvi e prepararvi allo scontro successivo in un batter d’occhio. Non dimenticate dove si trovano, perché in questa modalità non saranno presenti oggetti di guarigione. Se volete sopravvivere, le Zone calde saranno la vostra unica speranza.

Ad ogni modo, è probabile che molte squadre le scelgano come zone di atterraggio. Queste aree diventeranno quindi teatro di colossali scontri simili ai deathmatch, accompagnati da un sistema di rigenerazione della salute che ricorda alcuni dei nostri classici preferiti del genere sparatutto.

Inoltre, in questa modalità varranno le stesse regole di “L’anello non si ferma”. L’anello continuerà a restringersi senza sosta e si chiuderà sempre in una Zona calda, rendendo le battaglie finali ancora più emozionanti. Al posto dei kit medici, potrete creare kit Fenice ai replicatori.

OGGETTI COSMETICI EVENTO

Aftermarket porterà con sé una nuova collezione di 24 oggetti cosmetici a tema e a tempo limitato. Ciascuno di essi sarà disponibile per l’acquisto diretto (con monete Apex o metalli creazione) e nei Pack dell’evento. Ogni Pack conterrà un oggetto collegato all’evento e due normali oggetti cosmetici. Le probabilità di rilascio sono le seguenti:

Per scoprire come funzionano gli oggetti cosmetici evento, date un’occhiata alle nostre domande frequenti.

Lasciate il segno con il Set cimelio di famiglia di Caustic!

OFFERTE SPECIALI PER I BUNDLE

Nella sezione riservata alle offerte speciali nel negozio aggiungeremo degli altri bundle. Le offerte includeranno un mix di oggetti cosmetici evento e Pack evento a un prezzo scontato.

Inoltre, troverete una combinazione di skin rare e decorazioni arma a un prezzo di partenza di 500 monete Apex. Tuttavia, queste non faranno parte della collezione dei 24 oggetti evento.

PERCORSO EVENTO A PREMI

Anche questo evento, proprio come quelli passati, sarà caratterizzato da un percorso a premi con nuovi oggetti esclusivi da sbloccare:

Potrete ottenere fino a 1.000 punti al giorno e le sfide cambieranno ogni 24 ore. Completare le sfide vi aiuterà inoltre a far salire di livello il pass battaglia.

Sono di nuovo io, Chad. Come potete vedere, le novità dell’evento Aftermarket saranno tantissime. Nuovi oggetti cosmetici e personalizzazioni da sbloccare gratuitamente, la modalità Zona calda e la beta del Cross-Play!

Il team ha anche lavorato sodo per regalarvi aggiornamenti e miglioramenti all’esperienza di gioco davvero fantastici che non vedo l’ora di svelarvi a breve. Fino ad allora attenderemo con ansia il vostro feedback e siamo impazienti di vedere i vostri video, la fan art ecc. Ci vediamo nell’arena. Peace and love.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701