ALGS, risultati dell’Online Tournament 6 EU

Profilo di Berserker
 WhatsApp

Nell’Online Tournament 6 europeo delle Global Series di Apex Legends vince il team GSD, mentre nella top 10 c’è un italiano.

Alla finale del sesto torneo online hanno partecipato 20 squadre e si sono giocati 5 match. Il team GSD, composto dal danese Casper “Gnaske” Emil Præstensgaard, l’ucraino Maksym “Max-Strafe” Stadniuk e il britannico Matthew “SirDel” Bigginsterminano il torneo al 1° posto con 1500 ALGS PointsAl 2° posto arrivano gli чмк (vincitori del precedente Online Tournament 5 EU), composti dal russo Anatoly “Wrugb” Belousov e gli ucraini Oleksander “Sanya” Bokuchava e Dmytro “Xron” Sakharuk con 1440 ALGS PointsAl 3° posto si piazza il team Virtus.pro, composto dal norvegese Martin “Pjeh” Heggøy Aamyri e gli svedesi Taylor “Taylor” Johan e Alexander “Noth” Selfwin. In questa sesta finale online ha partecipato nuovamente un noto giocatore professionista italiano, ovvero Dennis “ShRP” Fratantonio. ShRP milita sempre nel team francese Myth che è riuscito a conquistare il 10° posto tra le migliori squadre europee.

ps5 apex legends

Apex Legends per PS5 appare nello store? In Season 12 forse l’annuncio!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Le speranze di tutti i possessori della next-gen di Play Station sono tornate ad accendersi dopo che in community di è sparsa la voce di un arrivo apparentemente confermato di una versione di Apex Legends sviluppata appositamente per PS5, vediamo insieme i dettagli.

Negli ultimi mesi, come già molti di voi sapranno, i possessori di next-gen appassionati di Apex, hanno purtroppo dovuto accontentarsi di giocare il gioco in modalità retrocompatibilità, non riuscendo a sfruttare al massimo le potenzialità dell’hardware di ultima generazione.

Nonostante i diversi miglioramenti grafici, soprattutto per quanto riguarda gli FPS, il 2021 non è stato clemente con chi ha speso un occhio della testa per passare alla prossima frontiera del gaming da console, ma il 2022 potrebbe raccontare un storia diversa.

Esatto, perché stando alle più recenti segnalazioni da parte della community, Apex Legends è stato avvistato sullo store di PS5, per poi essere rimosso poco dopo, una coincidenza fin troppo casuale visto l’avvicinarsi della patch della stagione 12.

Il file presente nello store aveva un peso di circa 80 GB, dato che fugherebbe ogni dubbio riguardo la natura del download (con quel peso non potrebbe essere null’altro che un gioco completo). Nonostante ciò, Respawn non ha ad ora rilasciato ancora nessuna dichiarazione ufficiale in merito, ma nel caso si trattasse di una versione rilasciata per sbaglio, sarebbe del tutto normale.

Nel caso ve lo steste chiedendo, i miglioramenti della versione PS5, oltre ad un generale re-styling della grafica del gicoo, comprenderanno anche un motore grafico migliorato, che dovrebbe riuscire, almeno in teoria, a spingere il gioco fino a 120 frame al secondo, ed alcune feature esclusive per la nuova tecnologia Dualsense del controller PS5.

Insomma, cosa ne pensate di questa possibilità? Ovviamente per avere dati più certi dovremo aspettare, ma intanto non mancate di farci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto, oppure in community!

Immagine

Articoli Correlati:

apex anti-cheat

”Falsi positivi” anche per l’anti-cheat di Apex, in community si scatena la polemica

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Stando alle ultimissime dichiarazioni di uno  dei principali esponenti del team di sviluppo di Apex Legends, l’anti-cheat del Battle Royale targato Respawn sembrerebbe aver avuto diversi malfunzionamenti negli scorsi giorni che hanno portato alcuni player innocenti ad essere bannati.

Come diversi altri titoli FPS, anche Apex fa infatti uso di un software che, almeno in teoria, non dovrebbe lasciare accedere (o bannare qualora vengano colte con le mani nel sacco) utenti che sfruttano software terzi per ottenere un vantaggio sui propri avversari.

Contrariamente a quanto si possa credere, l’anti-chat sviluppato da Respawn è abbastanza efficace (basti vedere le condizioni di giochi a budget molto più alto come Halo Infinite, o Battlefield 2024), anche se non tutto va sempre come programmato.

Lo streamer e professionista che milita nelle ALGS, Nez, ha infatti postato su Twitter nella giornata di ieri uno screen di una schermata di ban, presumibilmente la sua, accompagnata da una serie di punti interrogativi.

Sotto al post si è prevedibilmente scatenata una forte reazione da parte della community, stupita nel vedere uno dei professionisti più rispettati della scena trovarsi costretto a difendersi dall’essere considerato un potenziale cheater.

All’urlo del popolo ha risposto con calma e tranquillità Hideouts del team di Respawn, che ha ammesso: ”Non è stata colpa mia. Deve essere successo qualcosa lato EAC e questo ha portato ad un’ondata di ban di falsi positivi. Ad ogni modo tutti quelli bannati dovrebbero avere di nuovo l’accesso in questo momento.”

Insomma, cosa ne pensate di questo spiacevole malinteso interno che oltre a moltissimi giocatori comuni ha intaccato anche la credibilità di una delle stelle di Apex Legends? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community, accedendovi con i pulsanti che troverete in cima alla pagina.

Articoli Correlati:

apex rampage nerfato

Il Rampage torna su Apex Legends, ma è stato nerfato

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Nerfato Rampage su Apex – Nella serata di ieri, gli sviluppatori di Apex Legends ci hanno tenuto a condividere con la community i dettagli dell’ultimissimo aggiornamento di gioco, che per la gioia di pochi riporta sul campo Sentinel e Rampage, oltre chiaramente alla skin MIL-SPEC di Bangalore.

Nel caso la cosa vi suoni nuova, vi ricordiamo infatti che appena qualche giorno fa queste due armi erano state rimosse del tutto da Apex, lasciando molti utenti perplessi.

Una successiva comunicazione degli sviluppatori aveva chiarito l’arcano, spiegando come, nonostante gli sforzi del team, alcuni giocatori fossero riusciti a trovare un bug per tenere le armi costantemente cariche.

Questa volta, tuttavia, i Devs dovrebbero aver messo definitivamente la parola ‘fine’ su questa spiacevolissima pagina per Apex, che adesso si prepara ad accogliere calorosamente l’imminente debutto della Season 12.

Non tutto sarà esattamente come prima ed i più attenti fra voi si saranno accorti delle piccole modifiche apportate da Respawn al Rampage: ”Potreste notare che il Rampage è un po’ diverso adesso. Abbiamo diminuito il danno per proiettile da 28 -> a 26 ed abbiamo anche aumentato il consumo della termite per colpo quando è caricata. Provatela e fateci sapere cosa ve ne pare. Come sempre, grazie per la pazienza, Leggende.”

Il piccolo, ma significativo nerf apportato al Rampage dovrebbe ora calmare un po’ i membri più zelanti in community che avevano esultato alla rimozione dell’arma, additandola come una di quelle ‘‘per senza mani” e sperando non tornasse più.

Come anticipato, in questa mini patch anche il ritorno di Sentinel e della skin MIL-Spec di Bangalore, l’ultimissimo aspetto rilasciato per la combattente più amata degli Apex games che vuole celebrare il più recente episodio della lore del gioco, Gridiron, di cui potrete sapere di più CLICCANDO QUI.

Cosa ne pensate community? Come sempre la discussione è aperta!

Articoli Correlati: